Marilì @ Grottammare – Nuovi ristoranti crescono (bene)

Voto 13

Oggi, se qualche amico dovesse chiedermi “dove posso andare a mangiare se sono sulla riviera delle palme?”, gli direi ad occhi chiusi di riservare un tavolo al Ristorante Vineria Marilì. Non si mangia meglio (per il momento) rispetto ad altri ristoranti di maggiore tradizione e consapevolezze della città. Non è sul lungomare. Non è in centro. Per raggiungerlo dovete conoscerlo, altrimenti non lo notereste mai. Ma, una volta dentro, l’ambiente vi acchiapperà subito. Molto bianco, molto Milano da Bere, ma nella nostre zone non è uno stile inflazionato e genererà piacere.
Vi accoglierà un ragazzo timido, che con garbo e gentilezza vi farà accomodare al vostro tavolo. Le distanze tra i commensali non sono da ristorante tre stelle, ma sicuramente superiori a quelle che si trovano nei postacci della riviera. La privacy sarà assicurata e potrete amoreggiare con la vostra compagnia senza il timore che qualcuno vi ascolti. Continua a leggere

Les Parasols @ Numana – Buoni presagi dal Conero

VOTO 13,5

Sulla riviera adriatica spuntano continuamente ristoranti che hanno vita breve o brevissima. Si alternano le gestioni ma la solfa non cambia, fino a quando non arriva qualcuno che ha un’idea, che cerca di carratterizzarsi e offrire qualcosa di nuovo. Qualcuno che prima di aprire un ristorante si sia fatto un giro nei tempi della ristorazione della regione (ma io direi anche d’Italia e d’Europa) per rubare tutto ciò che è lecito e riproporlo filtrato con la propria anima, con il proprio talento. Il mestiere non s’inventa, si forma. Oltre ai capitali bisogna avere idee (tante), passione (infinita) e cultura gastronomica. Chi non possiede questi tre elementi essenziali è destinato a ripetere in maniera stanca e insensata un modello di ristorazione che annoierà, e in alcuni casi correrà il rischio di infastidire il commensale.
Ma da oggi voglio parlare di alcune recenti aperture che vanno nella direzione giusta. Dove, almeno mi sembra, si sia imboccata la strada corretta.
La prima tappa è il ristorante Les Parasols di Numana. Si tratta di uno chalet adagiato nella parte estrema della spiaggia del comune marchigiano. Leggermente isolato rispetto agli altri locali, dunque adeguatamente riservato e d’atmosfera. Dai tavoli disposti in maniera ben distanziata nella veranda, si può scorgere il monte Conero, e se si arriva al momento giusto, si può godere di un tramonto appassionante… Continua a leggere