Les Parasols @ Numana – Buoni presagi dal Conero

VOTO 13,5

Sulla riviera adriatica spuntano continuamente ristoranti che hanno vita breve o brevissima. Si alternano le gestioni ma la solfa non cambia, fino a quando non arriva qualcuno che ha un’idea, che cerca di carratterizzarsi e offrire qualcosa di nuovo. Qualcuno che prima di aprire un ristorante si sia fatto un giro nei tempi della ristorazione della regione (ma io direi anche d’Italia e d’Europa) per rubare tutto ciò che è lecito e riproporlo filtrato con la propria anima, con il proprio talento. Il mestiere non s’inventa, si forma. Oltre ai capitali bisogna avere idee (tante), passione (infinita) e cultura gastronomica. Chi non possiede questi tre elementi essenziali è destinato a ripetere in maniera stanca e insensata un modello di ristorazione che annoierà, e in alcuni casi correrà il rischio di infastidire il commensale.
Ma da oggi voglio parlare di alcune recenti aperture che vanno nella direzione giusta. Dove, almeno mi sembra, si sia imboccata la strada corretta.
La prima tappa è il ristorante Les Parasols di Numana. Si tratta di uno chalet adagiato nella parte estrema della spiaggia del comune marchigiano. Leggermente isolato rispetto agli altri locali, dunque adeguatamente riservato e d’atmosfera. Dai tavoli disposti in maniera ben distanziata nella veranda, si può scorgere il monte Conero, e se si arriva al momento giusto, si può godere di un tramonto appassionante…
L’ambiente è raffinato, lineare, pulito. Un disegno moderno che comunica calore. La mise en plase di stile metropolitano,
manca solamente del piattino del pane. Il cestino del pane, invece, è notevole.
Diverse le varietà offerte e puntualmente servite quando la voracità del commensale spazzola ogni residuo di lievito.
Il servizio è inappuntabile, cordiale e competente. La serata ha tutti i presupposti per essere un successone.
Si predilige la stagionalità, il pescato locale e i prodotti a  km 0. La proposta è giustamente circoscritta e ben pensata, inoltre ci sono delle degustazioni per tutte le tasche che favoriscono la scelta di un percorso gustativo ad personam. Noi proviamo a pescare dalla carta i piatti che più ci colpiscono.
Dalla cucina ci danno il benvenuto con un assaggio di salmone affumicato, yogurt greco e pomodorino.
Discreto, e affumicato in casa…ma perché il salmone?!?!? Non è né locale né a km 0. Anzi, richiama alla mente un tipo di cucina che invece vorremmo dimenticare. Un autogol facilmente compensabile.
I quattro antipasti che ci vengono serviti sono invece un inno all’adriatico, recitato in maniera intelligente, interessante e libidinosa dalla cucina de Les Parasols.
Si inizia con sarde affumicate e canocchie marinate.
Inizio scoppiettante grazie alla materia prima dal sapore intenso dall’equilibrio armonio raggiunto nel piatto con note dolci e grasse date dalle canocchie, l’acidità del filetto di pomodoro, la morbidezza dell’ottima stracciatella e la croccantezza del pane tostato. Piatto d’impatto che viene spazzolato con enorme piacere.
Si prosegue sullo stesso livello con un convincente e godibilissimo foie gras di sgombro e pan brioche caldo.

Un gran bel piatto (ottimamente presentato) perché riesce a dare valore e piacere ad un pesce snobbato, che in questa preparazione sa regalare intensità e delicatezza. Ottima anche l’idea di inserire delle note vegetali e floreali che bilanciano la grassezza e la dolcezza del pesce azzurro.
Un attacco di questo livello merita grandi applausi, era tempo che non mi capitava di essere così soddisfatto da due antipasti iniziali. Chapeau!
Si prosegue con un più rassicurante cartoccio di moscioli di Portonovo.
Piatto della tradizione servito all’interno della carta fata. Buono e divertente, anche se nel liquido delle cozze scarseggiavano gli aromi…
Interessante anche il brasato di calamaro con vino rosso biologico.
La preparazione però non è impeccabile. Sebbene si tratti di un brasato, il calamaro (di buona qualità) forse  è cotto eccessivamente e la presenza del vino risulta eccessiva, dunque invadente.
I primi piatti purtroppo ci hanno lasciato perplessi.

I passatelli alle vongole sono un piatto toppato. Il sugo delle vongole è praticamente inesistente, colpa (ci dice in buon maitre) delle vongole nostrane che in questo periodo si riproducono e non danno il meglio di sé. Ma allora perché questo piatto è in carta? E perché ci viene consigliato? Peccato.
Sono migliori i maccheroni al ragù di baccalà, ma la scelta di presentarli in un barattolo per conserve penalizza la pasta che subisce un surplus di cottura. Inoltre, Infilzare i maccheroni nel barattolo è un gioco che diviene quasi subito noioso.
Si torna ad un buon livello con i due dessert, che sono elaborati, originali e gustosi. In partciolare la Gianduja soffice, biscotto al cacao e mandorle.

Buona anche la torta di carote con il suo zabaione e gelato al fior di latte.

Si conclude con un buon café non accompagnato dalla piccola pasticceria che in un ristorante del genere sarebbe un elemento di valore.
Nel complesso il giudizio è buono. Il percorso presenta qualche alto e basso ma l’impressione è che i difetti riscontrati nei primi piatti siano facilmente rimediabili, mentre realizzare antipasti così buoni e coinvolgenti non è da tutti. Se si tiene conto dei dolci e del cestino del pane di buona fattura, il giudizio è largamente positivo e il ristorante, data anche la rapidità con la quale viene rinnovato il menù, si candida ad esser uno di quelli da visitare più volte nell’arco di un anno.
Ci sono alcune cose da migliorare ,ma traspaiono nitidamente competenza, passione e talento. Torneremo presto per gustare anche i secondi piatti, intanto complimenti.

Degustazione di antipasti, primo piatto, dolce euro 43

Ristorante Les Parasols Via Litoranea
23 Lungomare di Numana, Ancona
http://www.ristorantelesparasols.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...