La Fabbrica del Gusto @ Montecosaro – Come dice lo Zio “ci può stare”

Voto 12

Agosto si conferma essere un mese terribile per i ristoranti. Gli ultimi trenta giorni sono stati forieri di insoddisfazioni gastronomiche. Diversi i ristoranti provati ma, per quanto mi riguarda, nessuno ha meritato la sufficienza. Sono stato costretto a rifugiarmi tra le pentole sapienti di cuochi amici per avere un po’ di sollievo e riprendermi dalle delusioni.
Partendo dal fatto bruto di una depressione gastronomica totale, qualche sera fa ho scelto un ristorante pizzeria che frequento nei momenti di confusione, quando l’indecisione sulla scelta del ristorante provoca automaticamente un indebolimento del desiderio di abbuffarsi. Un porto sicuro, in cui so di non poter trovare degli slanci, ma con la sicurezza piuttosto granitica che non si scenderà mai sotto un certo livello.
Così andiamo alla Fabbrica del gusto a Montecosaro. Ristorante pizzeria che fa dignitosamente il proprio lavoro e, vista la situazione generale, possiamo accontentarci.
Ho trovato la cena che mi aspettavo. Un servizio garbato e sempre sorridente. Un locale dall’arredo simpatico, con delle sedute che consentono di mangiare stravaccati alla faccia di ogni processo di civilizzazione. I prezzi leggermente altini per gli standard offerti, ma nel complesso un’esperienza a cui attribuire una sufficienza.
Scegliamo (per la prima volta) un menù degustazione, per avere la possibilità di assaggiare più preparazioni.
Si tratta di una pizzeria, quindi i tre antipasti arrivano nello stesso piatto.
La cucina avrebbe potuto valorizzare maggiormente le loro entrate servendole separatamente, ma siamo in un locale schietto, in cui tutto è come sembra. Una scelta coerente, dunque apprezzabile.
Cosa dire: il carpaccio di manzo con catalana di verdure in verità non è proprio nature. Una leggera essiccatura sotto sotto sale lo rende meno suadente del previsto. Al contrario, il sapore è concentrato e forte: rustico. La burrata con specchio di pesto non sa di nulla. peraltro è fredda. Il pesto invece è fatto come si deve. Siamo affamati, lo buttiamo giù. Il tortino di verdure con salsa di parmigiano e spinaci è un classico da pizzeria. Non delude e non esalta, come dice lo zio Bergomi: “ci sta”.

Gli nocchi rossi con salsa verde di rucola sono buoni. Lo gnocco è fatto a regola d’arte  e il pesto di rucola lo valorizza a dovere. Siamo nuovamente in pizzeria con i ravioli di carne al tartufo scorzone estivo. La mano sui primi è buona, forse una pasta secca come secondo assaggio ci avrebbe incuriosito maggiormente.
Anche in questo caso i primi vengono serviti insieme. Ma in questo caso si tratta di un errore: il profumo di tartufo droga l’olfatto quando si stanno ancora mangiando gli gnocchi, inoltre la preparazione rischia di perdere calore.
La tagliata di manzo vale la sosta.
La carne è cotta in maniera impeccabile. Il gusto è di marchigiana vera. Forse la temperatura tende a scendere troppo rapidamente, per questo meriterebbe di essere servita diversamente, forse su una piatto rovente o su una pietra ollare.
I dolci di questo locale sono notoriamente ben fatti. In questo caso però li ho trtovati leggermente al di sotto dello standard abituale. La cheesecake (che ho fatto fatica ad individuare come tale) con insalata di frutta è solamente godibile.

Beviamo un inappropriato e mediocre pecorino le Merlettaie della cantina Ciù Ciù, ma prometto solennemente in questo istante di non commettere più errori così grossolani.
La serata trascorre piacevolmente. Le attese non sono state deluse. “Ancora non si è capito, ce lo consigli?” Certamente, ma aspettatevi il livello di una buona pizzeria (in cui la pizza però non è proprio speciale).
L’unico neo (più fastidioso che grave): al costo della degustazione vanno aggiunti sciaguratamente 2 euro di coperto e 6 euro per il dessert. Si può mangiare alla carta con prezzi onesti.

 

La fabbrica del gusto
via Ascoli 8 – c/o centro SpazioAquilone
62010 MONTECOSARO SCALO (MC)
http://www.lafabbricadelgusto.it/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...