Vincenzo Donnarumma: l’Italia spiegata ai brasiliani

IMG_20140409_123746442_HDRAd Aprile ho visitato San Paolo, una megalopoli che un europeo fatica ad immaginare e a capire. Un territorio senza centri, senza piazze, senza monumenti. Una sensazione costante di fluidità e immaterialità. Un luogo che probabilmente esemplifica l’idea di terzo paesaggio di Gilles Clément: spazio di fioriture spontanee, casuali, che avvengono per la potenza creatrice della circostanza e senza l’intervento volontario dell’uomo. Né pubblico né privato ma una dimensione intermedia difficilmente imprigionabile nelle nostre categorie. Pr,obabilmente è con la stessa spontaneità che la vita ha condotto Vincezo Donnarumma in questo mondo e lo ha fatto accasare al Caffè Ristoro Casa das Rosas.

Continua a leggere

Annunci

Il MOOD perfetto a Civitanova Marche

Voto 15

Avevamo visto quella vecchia capanna trasformarsi velocemente in un locale che, dall’esterno, poteva sembrare l’ennesima trovata modaiola della riviera. Abbiamo mandato qualche amico alla scoperta, per capire di cosa si trattasse e ci hanno restituito impressioni positive. Paolo Marchi ne aveva parlato solamente per il pane e salame (al cioccolato) servito a fine pasto, facendo crescere esponenzialmente la nostra curiosità. Così, un noioso giovedì invernale lo abbiamo fatto: siamo andati a Civitanova Marche e il risultato ci è piaciuto molto. Mood è stata una delle migliori sorprese dell’anno, è un’idea di rottura, nel design quanto nella cucina. Entrarci è una forma possibile di teletrasporto in una dimensione metropolitana. Nulla, all’interno, pare legato esteticamente e culturalmente alla riviera marchigiana. L’ambientazione è quella postindustriale e tutto, dalla cucina, al servizio, alla mise en place, professa coerenza all’idea originaria. Google ci dice che lo chef Massimo Garofoli è cuciniere che s’è fatto le ossa sulle spalle di giganti della cucina: Uliassi e Marchesi, e da questi maestri assoluti ha appreso la difficile altre di stupire e appagare, come solamente i grandi sanno fare. Continua a leggere